HomeHOLLYWOODBernardo Bertolucci, pluripremiato regista di Last Tango in Paris, morto a 77 anni

Bernardo Bertolucci, pluripremiato regista di Last Tango in Paris, morto a 77 anni

Bernardo BertolucciGetty Images

È scomparso il famoso regista Bernardo Bertolucci.
TMZ riferisce che Bertolucci – che forse è meglio conosciuto per la regia L’ultimo tango a Parigi con protagonista l’attore Marlon Brando – è morto nella sua casa di Roma lunedì 26 novembre 2018. Si dice che sia stato circondato dalla sua amata quando è morto. Aveva 77 anni.

Al momento della stesura di questo articolo, la sua causa di morte non è ancora stata resa pubblica.
L’ufficio stampa di Bertolucci, Punto e Virgola, ha confermato la notizia del passaggio del direttore via mail all’Associated Press, secondo quanto riportato da Pagina sei.
Oltre a dirigere il film grafico del 1972 L’ultimo tango a Parigi, per il quale è stato nominato all’Oscar, ha anche diretto in modo memorabile il film del 1988 L’ultimo imperatore. Per quel film, ha vinto gli Oscar per la migliore sceneggiatura per una sceneggiatura basata su materiale di un altro mezzo e per il miglior regista. L’ultimo imperatore ha anche segnato il primo lungometraggio occidentale ad essere autorizzato a girare nella Città Proibita di Pechino.
Come riportato da TMZ, Bertolucci ha ricevuto anche premi alla carriera ai Festival di Venezia e Cannes rispettivamente nel 2007 e nel 2011.

Per quanto riguarda il suo lavoro provocatorio (L’ultimo tango a Parigi è stato bandito in Italia per oltre un decennio), Bertolucci ha detto al quotidiano italiano Corriere della Sera nel 1990, “Quando si tratta di cinema commerciale, ho lo strano piacere di sentire che provengo da un’altra tribù, un infiltrato” (via Pagina sei).
Dopo la morte di Bertolucci, la Mostra del Cinema di Venezia ha dichiarato in un comunicato: “Sarà ricordato tra i più grandi del cinema italiano e mondiale” (via Pagina sei).
Tuttavia, non tutti erano fan del suo lavoro. Oltre al governo italiano, L’ultimo tango a Parigi la star Maria Schneider ha espresso il suo turbamento per come è stato girato il film, sottolineando di essere rimasta traumatizzata durante le riprese di una scena di stupro che non era stata inclusa nella sceneggiatura. “Durante la scena, anche se quello che Marlon stava facendo non era reale, stavo piangendo lacrime vere. Mi sono sentita umiliata e, ad essere sincera, mi sono sentita un po ‘violentata, sia da Marlon che da Bertolucci”, ha detto al Mail giornaliera (attraverso Notizie NBC). “Dopo la scena, Marlon non mi ha consolato né si è scusato. Per fortuna, c’era solo una ripresa.”
Bertolucci era sposato con la collega regista Clare Peploe. Non avevano figli.

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Top