HomeNewsChadwick Boseman ha lavorato su 7 film mentre combatteva il cancro al colon

Chadwick Boseman ha lavorato su 7 film mentre combatteva il cancro al colon

Chadwick Boseman Matt Winkelmeyer/Getty Images

Il 28 agosto 2020, Chadwick Boseman è morto di cancro al colon in casa con la moglie e la famiglia, in una dichiarazione pubblicata sul suo account di social media. Aveva 43 anni. La dichiarazione ha spiegato che Boseman è stato diagnosticato nel 2016 con cancro al colon stadio 3, ma è progredito allo stadio 4.

“Un vero combattente, Chadwick ha perseverato in tutto questo, e ti ha portato molti dei film che hai avuto ad amare così tanto”, si legge nella dichiarazione. “Da Marshall A Da 5 Sangue, August Wilson’s Il fondo nero di Ma Rainey, e molti altri, tutti sono stati filmati durante e tra innumerevoli interventi chirurgici e chemioterapia.” Sì, ha anche filmato Pantera Nera, che è uscito nel 2018, dopo la sua diagnosi, che rende il suo ruolo di T’Challa ancora più commovente.
Per Associated Press, Boseman non ha parlato pubblicamente della sua diagnosi di cancro, così tanti fan potrebbero essere sorpresi di sapere quanti film ha girato mentre anche la gestione del suo trattamento. Questi sono tutti i film a cui Boseman ha lavorato tra il trattamento del cancro.

Ma Rainey’s Black Bottom sarà il suo ultimo film

Chadwick BosemanEmma McIntyre/Getty Images

Netflix Il fondo nero di Ma Rainey dovrebbe essere uscito più tardi nel 2020, rendendo la morte di Chadwick Boseman tutto più triste in quanto il film era molto destinato a centrare Boseman come un contendente all’Oscar, per Intrattenimento settimanale. Sarà anche l’ultimo film di Boseman.

Prodotto da Denzel Washington e co-protagonista Viola Davis come Ma Rainey, il film è un adattamento dell’oca commedia di August Wilson del 1982. È ambientato nella Chicago degli anni ’20 e racconta la storia di quattro membri della band in attesa che il cantante, Ma Rainey, si presenta, e che devono placare due produttori bianchi. Boseman interpreta Levee, un trombettista con il sogno di renderlo grande un giorno. Levee è il personaggio centrale della storia, come le sue interazioni con gli altri membri della band guidano la storia.
Davis pianto il suo co-protagonista in un Tweet, scrivendo: “Chadwick… nessuna parola per esprimere la mia devastazione di perderti. Il tuo talento, il tuo spirito, il tuo cuore, la tua autenticità… È stato un onore lavorare al tuo fianco, conoscerti. Resto bene principe.

Da 5 Bloods è stato salutato dalla critica

Chadwick Boseman Spike Lee Charley Gallay/Getty Images

Chadwick Boseman ha anche recitato nel film Netflix Da 5 Sangue, che segue la storia di quattro veterani del Vietnam nero che ritornano decenni dopo “per trovare i resti del loro caposquadra – e una scorta di oro sepolto”, secondo la descrizione di Netflix. Boseman interpreta Stormin’ Norman, il caposquadra.

Diretto da Spike Lee, il film del luglio 2020 è stato l’ultima uscita di Boseman prima della sua morte, ed è stato salutato dalla critica. L’Atlantico, per esempio, ha scritto che il film tocca un argomento non spesso discusso: veterani militari neri. David Sims ha scritto per lo sbocco, “Ma Da 5 Sangue ha una portata ancora più ampia, cercando di prendere in tutta la spazzata dell’imperialismo americano dal Vietnam in poi, e confrontandosi con come i cittadini neri sacrificato la loro vita per un paese che non si preoccupava di loro.”
Mentre l’argomento del film è stimolante e tempestivo, Boseman ha anche cercato di portare un po ‘di gioia sul set. Ha postato un video di se stesso e del cast goofing intorno sul set con Lee. L’attore scrisse: “Spike stava chiamando una commedia. Ma in una calda giornata estiva durante il festival dell’acqua, abbiamo avuto un udibile. Pura gioia.

Ha interpretato un poliziotto in 21 Bridges

Chadwick Boseman Jon Kopaloff/Getty Images

Chadwick Boseman ha anche girato il film d’azione 2019 21 Ponti durante il trattamento. Ha interpretato il personaggio principale, un detective del Dipartimento di Polizia di New York che si ritrova coinvolto in una caccia in tutta la città per due persone che hanno ucciso altri ufficiali dopo aver scoperto una massiccia cospirazione.

Il ruolo di Boseman come poliziotto della polizia di New York era un ruolo piuttosto diverso da quello di dire, T’Challa in Pantera Nera. Boseman ha detto Esquire che ha apprezzato il cambiamento.
“Voglio dire, è rinfrescante. È un sollievo. Mi piace fare quello che faccio con Pantera Nera, ma mi piace anche non dover indossare un abito o allenarmi come un atleta professionista”, ha detto. “Sai, questo è il tipo di film che mi piace guardare gli attori che amo fare. E ‘un po’ come, si vuole vedere how lo farete. E non in modo copiativo, ma in un, ‘Come faccio a definire questo a modo mio?’ Quindi è stato bello avere questa sfida, e avere qualcosa che mi non era familiare in cui posso tuffarmi”.

Si è allenato pesantemente per due film Avengers

Chadwick Boseman Albert L. Ortega/Getty Images

Mentre Chadwick Boseman ha recitato in tutti i tipi di film e ha interpretato molti tipi diversi di personaggi, la maggior parte delle persone probabilmente lo conoscono dal suo personaggio Marvel, Pantera Nera. Vendicatori: Guerra dell’Infinito E Vendicatori: Endgame sono stati girati allo stesso tempo, ma sono stati rilasciati nel 2018 e 2019, rispettivamente, per IMDb. Come ha detto Boseman in un’intervista con Esquire, giocare Pantera Nera ha coinvolto un Tonnellata di allenamento e lavoro fisico, quindi è sbalorditivo che Boseman sia riuscito a tenere il passo mentre combatteva contro il cancro.

Huffpost il giornalista Matt Jacobs ha intervistato Boseman nel 2017, quando sarebbe stato nel bel mezzo delle riprese Avengers Film. Col senno di poi, Jacobs pensa che Boseman accennò alla sua battaglia contro il cancro allora. In un screenshot dell’intervista condivisa su Twitter, Jacobs dice a Boseman che sembra che abbia passato la strizzacerna e Boseman risponde, con una risata: “Oh, non lo sai nemmeno. Non ne hai idea. Un giorno vivrò per raccontare la storia. Sembra certamente che Boseman stesse alludendo a qualcosa, anche se purtroppo non lo sentiremo mai con le sue stesse parole.

Ha cambiato il mondo come Pantera Nera

Chadwick Boseman Alberto E. Rodriguez/Getty Images

Chadwick Boseman è diventato una superstar internazionale dopo aver giocato A T’Challa nel 2018 Pantera Nera, e permise a tanti giovani di vedersi finalmente in un film di supereroi Marvel. Non solo ha girato il film faticoso mentre era disabile, ma Boseman ha anche continuato a presentarsi agli eventi di stampa e interagire con i fan nonostante le esigenze fisiche della sua diagnosi di cancro.

Che ha fatto tutto mentre si occupa di cancro è abbastanza notevole, e qualcosa che non è stato perso sui fan in seguito alla sua morte. Scrittore Clint Smith Twittato, “Continuo a pensare al mio bambino di 3 anni con il suo costume da Pantera Nera. Come lo indossava quasi ogni giorno quando l’ha preso, si è rifiutato di toglierlo. Il modo in cui camminava dicendo ‘Sono la Pantera Nera’. Quanto lo ha reso felice. Quello che Chadwick ci ha dato era incommensurabile. Che perdita enorme.
Podcast ospite Patrick Monahan anche Ha scritto, “Pensare a tutte le cose che Chadwick Boseman ha fatto e fatto dopo una diagnosi devastante e nel bel mezzo di quelli che devono essere stati trattamenti assolutamente estenuanti. E tutto questo con nessuno al di fuori della sua cerchia prendere piede a tutti. Davvero un talento incredibile. Che crudele, perdita crudele.

Ha filmato Marshall l’anno della sua diagnosi

Chadwick Boseman Neilson Barnard/Getty Images

Chadwick Boseman ha anche interpretato Thurgood Marshall nel film del 2017 Marshall. Il film ha iniziato la produzione all’inizio del 2016, lo stesso anno in cui a Boseman è stato diagnosticato un cancro al colon al terzo stadio, quindi probabilmente ha appreso della sua diagnosi durante le riprese o poco dopo.

Il film ritrae la storia della prima corte suprema nera, ma non era inizialmente quello che pensava Boseman, dato il punto del film in cui un giudice dichiara che Marshall non può parlare in tribunale. Boseman ha detto a Roger Ebert di rappresentare quella parte della storia di Marshall, “È stato un momento straordinario per me perché ho pensato a tanti momenti in cui i neri hanno giocato sullo sfondo e i bianchi che si sono presi il merito. E io ero come, che è in realtà una storia interessante da esporre attraverso Thurgood Marshall. Così è diventata una bella esperienza cinematografica.”
Nel corso della sua carriera, Boseman è stato apparentemente attento alle storie che voleva raccontare e ai personaggi che voleva interpretare – e anche se non ha mai lasciato al pubblico, potrebbe aver saputo che questi ruoli potrebbero essere i suoi ultimi.

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Top