HomeEpisodi TV che sono garantiti per farvi piangere

Episodi TV che sono garantiti per farvi piangere

Millie Bobby Brown

La cosa più gratificante di guardare programmi TV su base regolare è la connessione che costruisci con determinati personaggi. Sintonizzando ogni settimana (o affondo al contenuto del nostro cuore), ci attacchiamo ai ruoli a cui ci relazioniamo, tifo per gli sfavoriti di nostra scelta. La parte migliore? La scienza ci dice che questo è salutare!

Parlando con Ore La rivista Jennifer Barnes, un’assistente docente di psicologia presso l’Università dell’Oklahoma, ha spiegato che i nostri cervelli hanno difficoltà a distinguere tra relazioni fittizie e reali, quindi l’attaccamento che sentiamo a diversi personaggi può essere utile nella vita reale. “Questi possono includere spinte di autostima, diminuzione della solitudine e più sentimenti di appartenenza”, osserva. Naturalmente, se un personaggio viene ucciso o lascia uno spettacolo, ci rimane un secchio di lacrime. Così, come fa piangere per ogni settimana Il Trono di Spade morte ti aiutano? Come rivela Barnes, ci permette l’opportunità di “epurare” noi stessi dalle emozioni negative e “tirarle fuori dal nostro sistema”.
Se sei pronto per una terapia a casa, prenditi una scatola di tessuti e fai il tuo accogliente sul tuo divano. Dagli ovvi contendenti come Questo siamo noiE Grey’s Anatomy, a brutte sorprese che ci sono giunte a titolo di I Simpson E L’Ufficio, stiamo arrotondando 12 degli episodi televisivi più lacrimogeni che sono garantiti per farti pianeggiare.

La proposta congiunta di Monica e Chandler sugli amici

Matthew Perry Courteney CoxYoutube

Una delle sitcom più iconiche di tutti i tempi, amici è ancora così popolare che anche Netflix non vuole perderlo. Secondo Il New York Times, alla fine del 2018, la piattaforma di streaming mammut ha pagato un accordo approssimativo di 100 milioni di dollari per mantenere lo spettacolo sul suo sito!

Mentre la moda del culto degli anni ’90 ci ha abbellito con risate infinite, a volte è stato anche piuttosto emozionante. Un episodio che ci ha davvero fatto strillare di gioia e poi strappare è stato durante la Stagione 6, chiamato “L’Unico con la Proposta”. Con un accumulo di due episodi della paura di Chandler del matrimonio, il momento in cui finalmente arriva a trovare che Monica ci ha fatto risalire. Entrando nell’appartamento, lo trova disseminato di candele in tutto, con Monica in piedi nel mezzo, pronta a proporre. Mentre si mette su un ginocchio, Chandler lo fa pure. In quello che finisce per essere una proposta comune, è un modo fantastico per celebrare quanto siano perfetti l’uno per l’altro. Mentre i crediti rotolano e i due sono bloccati in un abbraccio circondato da candele, non possiamo fare a meno di avere la nostra fede nell’amore restaurata.

Adam era ‘sempre lì’ per Hannah su Girls

Adam Driver Lena Dunham

Ragazze è stato rivoluzionario quando è uscito nel 2012. La risposta millenaria Sesso e la città, i fan sono stati agganciati al suo ritratto schietto di 20-qualcosa cercando di navigare le acque di New York City. Per Il guardiano, la co-creatrice dello show, Jenni Konner, ha spiegato che Lena Dunham (creatrice, produttrice, scrittrice e star della serie), è andata alla HBO e ha dichiarato: “Non vedo me o i miei amici rappresentati in televisione”. Volutamente rendendo tutti i suoi personaggi imperfetti, Ragazze divenne immediatamente riconoscibile, allontanandosi da tropi televisivi stereotipati.

Mentre il pubblico passava un sacco di tempo a guardare le buffonate delle donne leader, c’era anche sicuramente un sacco di empatia per le loro disgrazie. Dopo la natura gioviale della prima stagione si è conclusa, stagione due di Ragazze ha adottato un approccio più cupo. Il finale della stagione, in particolare, è stata una metafora massiccia per la risoluzione falsa, mentre le eroine si sentivano ancora tutte sole. Hannah, sentendosi persa nella sua vita professionale e abbandonata dai suoi amici e familiari, ha un crollo paralizzante del cdo di oCD. Scappando fuori controllo, si taglia i capelli e chiama il suo ex, Adam, che nota qualcosa di gravemente sbagliato. Non prendendosi nemmeno il tempo di indossare una camicia, si precipita fuori dal suo appartamento e corre attraverso New York per arrivare a lei. Abbattendo la porta di Hannah e raccogliendola tra le sue braccia, Hannah mormora “Sei qui”, con Adamo che semplicemente risponde: “Beh, sono sempre stato qui”. Cue l’acqua.

Quando le cose si sono fatte su The Fresh Prince of Bel-Air

Will Smith Ben Vereen Youtube

Per uno spettacolo che sembrava così spensierato sulla superficie, Il principe di Bel-Air aveva alcuni temi piuttosto seri in agguato in background. Infatti, uno dei suoi episodi più parlati è stato anche il più emozionante. Durante la stagione 4, Episodio 24, “Papa’s Got a Brand New Excuse”, Will viene alzato ancora una volta dal padre biologico, lasciandolo svelare lentamente. Vedere Will completamente sbriciolarsi è sconvolgente guardare, ancora di più quando grida allo zio Phil: “Come mai non mi vuole, amico?” prima di cadere nel suo abbraccio?

Will Smith in seguito disse Rap Radar circa la difficoltà che ha avuto con la scena, rovinando le sue linee durante le prove a causa dei nervi di voler impressionare James Avery (l’attore che ha interpretato lo zio Phil). Avery disse a Smith di rilassarsi, dicendo: “Guardami, usami. Non agire intorno a me, agite con me”. Quando il duo completò la scena insieme in un abbraccio davanti al pubblico dal vivo, Avery sussurrò all’anno di Smith: “Questo è fin da capo che si comporta”. Si scopre che Smith era così concentrato sul canalare la sua energia sull’impressionare Avery, le emozioni che mostrava erano del tutto crude e genuine.

La canzone che ha reso insopportabile questa scena già triste

Jeffrey Dean Morgan Heherine Heigl

Grey’s Anatomy ha dimostrato più e più volte di essere uno dei melodrammi più emotivamente drenanti in televisione. Fare Questo siamo noi sembrano uno speciale gioviale dopo la scuola, il medical drama mette i suoi indizi attraverso una serie di disgrazie tortuose, e anche gli spettatori, nel processo. Anche se ogni episodio ha un elemento che richiede una scatola di tessuto in standby, il finale della seconda stagione è stato particolarmente soul-crushing.

L’episodio trova i personaggi in un territorio sconosciuto, passeggiando per l’ospedale in abiti formali, in quanto lo staff ha il compito di lanciare un ballo per la nipote morente del Capo. Avendo precedentemente accettato una proposta di matrimonio da Denny, una paziente in via di trapianto di cuore, Izzie lascia di cambiare nel suo vestito. Nel tempo che le serve per tornare, muore. Quando gli amici di Izzie la raggiungeranno, la trovarono stringendo Denny sul letto d’ospedale, rifiutandosi di lasciarlo. Come se non bastasse per un pieno di fusione emotiva del pubblico, l’ex fiamma di Izzie, Alex, la solleva dal letto. Mentre questo accade, il già colpito da Snow Patrol, “Chasing Cars”, punta la scena proprio alla giugulare emotiva.

Come Popsugar sottolinea, questa particolare canzone ha apparentemente trovato la sua strada in molte scene tristi in televisione e nei film, dimostrando la sua devastante capacità di trasformare ridurre chiunque nel suo cammino in un pasticcio piagnucolante.

Questo episodio di O.C. ti dà speranza, solo per portarlo via

Mischa Barton Ben McKenzie

L’OC. è stato uno dei drammi per adolescenti più essenziali per i millennial durante i loro anni formativi. Lo spettacolo di culto è un pezzo così influente di storia della cultura pop, che è stato anche incluso come un corso alla Duke University nel 2012. Sintonizzandosi ogni settimana per vedere l’amato quartetto navigare le ricche, ma turbolenti acque di Orange County (tutto impostato su una colonna sonora killer, non meno), fan di L’OC. erano dipendenti.

Il finale della terza stagione è senza dubbio i fan trovano il più traumatico. I giocatori in primo piano finalmente laureato liceo, con la promessa di nuovi inizi. Marissa, in particolare, accetta l’offerta del padre di andare a lavorare con lui su uno yacht. Mentre Ryan la porta all’aeroporto, l’ex di Marissa li raggiunge e sbatte la loro auto fuori strada, facendola cadere giù per una collina. Ryan si affretta a far uscire Marissa, e il veicolo prende subito fuoco- il tutto in drammatico rallentatore. In questo momento, Ryan si rende conto che Marissa non sopravviverà all’incidente, e basta far sarezzare qualcuno. Ryan rimane con lei, rifiutandosi di lasciarla in pace per gli ultimi istanti della sua vita. Mentre le assicura che “tutto andrà bene”, la cover di “Hallelujah” di Imogen Heap fornisce la colonna sonora di così tante sinfestazioni a casa.

Il tempo Che Questo è Noi ci ha portato in un viaggio emotivo

Ron Cephas Jones

NBC Questo siamo noi è stato uno tearjerker preferito, con Il New York Times doppiando l’esperienza di visione come “essere picchiato con un cuscino imbevuto di lacrime”. Che siano professionali o personali, le tragedie ritratte nello show risuonano in qualche modo con ogni fan, e successivamente, li fanno tesare secchi.

L’episodio 16 della prima stagione, “Memphis”, è stato uno dei più ruvidi emotivamente della serie. Randall e suo padre biologico, William, vanno in viaggio per tornare a Memphis, dove William è cresciuto. Il viaggio serve come un’esperienza di legame per i due personaggi, che solo di recente sono apparsi nella vita dell’altro, così come l’opportunità di flashback agli eventi che hanno portato a William straziante futuro della tossicodipendenza. Mentre era già noto che William era nella fase 4 del cancro, e in fondo si rese conto che non avrebbe fatto il viaggio di ritorno a casa, i fan erano senza dubbio ancora in frantumi quando lo fece, anzi, passare durante il viaggio.
L’episodio è stato emozionante anche per il cast e la troupe dello show, spingendo il creatore Dan Fogelman a Tweet una nota emotiva che ha lasciato per le stelle sul copione. “Le persone moriranno nella nostra vita, persone che amiamo”, ha scritto citando la star dello spettacolo Justin Hartley. “Ma è bello se ci pensate, il fatto che solo perché qualcuno è morto, non significa che non sono ancora nel dipinto.”

Bittersweet si sente per ‘i bei vecchi tempi’

Il cast dell'Ufficio

L’Ufficio di solito non è uno spettacolo equiparato alle lacrime, almeno non quelle tristi. Iconico per l’epoca con il suo approccio in stile mockumentary di personaggi che rompono la quarta parete, il pubblico ha avuto modo di conoscere i lavoratori di Dunder-Mifflin a livello personale. L’espediente con L’Ufficio era che era banale – causando gli spettatori a sentire per questa famiglia ragtag riuniti per necessità. I fan ad esso legati così tanto, infatti, che la NBC è stato presumibilmente anche nei colloqui per rinnovare la serie con “un mix di nuovi e vecchi membri del cast”, secondo Linea TV.

Per uno spettacolo che ha consegnato una dose ripetuta di risate settimanali, il finale della serie alla fine della Stagione 9 sembrava di dire addio ai vecchi amici. Dopo la partenza di Steve Carrell alla fine della sesta stagione, i fan hanno trovato difficile riempire il vuoto che era l’adorabile Michael Scott. Quando è tornato per il finale durante il matrimonio di Dwight, la gioia di avere l’intera banda indietro si sentiva così confortante, ma agrodolce – dal momento che gli spettatori sapevano che tutto stava per finire.
I personaggi hanno anche consegnato alcuni dei L’Ufficio‘le linee più emotive questo episodio, come Andy strappare mentre dicendo, “Vorrei che ci fosse un modo per sapere che sei nei bei vecchi tempi prima che tu li hai effettivamente lasciati.” Non che i fan avevano bisogno di altri motivi a questo punto per amare i dipendenti di Dunder-Mifflin così tanto, ma dai!

Questo momento tearjerker che ha causato valutazioni a cadere

Jeffrey Dean Morgan

Molto come l’esperienza di vivere in un’apocalisse zombie sarebbe probabilmente sentire, I morti che camminano è spietato. Conosciuta per essere emotivamente stridente e traumatica, la serie AMC uccide i suoi personaggi senza indietreggiare, raramente prendendo una pausa abbastanza lunga per il pubblico per riprendersi dagli abusi emotivi inflitti ogni settimana.

Anche se ci sono state molte morti da quando lo show è andato in onda nel 2010, uno che sicuramente ti farà brutto piangere è la perdita di Glenn, un personaggio che ha radicato fin dall’inizio della serie. L’inizio della Stagione 7 Episodio 1, “Il giorno arriverà quando non si avrà won’è” ha visto il fan-favorito ottenere brutalmente offed dal antagonista dello show, Negan. A peggiorare le cose, il momento accade di fronte alla moglie incinta di Glenn, Maggie. È venuto fuori che i fedeli devoti Glenn non erano molto felici. Per Forbes, l’apertura della stagione 7 ha avuto 17 milioni di telespettatori e “immediatamente è sceso a 12,5” dopo la caduta di Glenn.
Mentre il momento in sé è sufficiente per inviare alcuni fan in una trance zombie-like, è le conseguenze della sua scomparsa che è il più tear-jerking da guardare. Quella che si trasforma in una sequenza onirica di tutti i protagonisti che vivono una vita migliore, la telecamera si rivolge a Glenn, rimbalzando felicemente suo figlio sulle sue ginocchia. Condotti lacrimali distrutti.

Breaking Bad è un momento semplice ma straziante

Jesse su Breaking Bad

Uno degli spettacoli più acclamati di AMC di tutti i tempi è stato Breaking Bad. Così amato, infatti, che Aaron Paul (che ha giocato Jesse Pinkman) ha messo perfettamente a Intrattenimento settimanale, definendolo un “fenomeno culturale”. I fan di tutto il mondo hanno apprezzato così tanto la serie che l’edizione 2014 del Guinness World Records l’ha descritta “come la “serie TV più votata”, grazie al suo metascore di 99/100 su MetaCritic.com.”

Con i suoi due contatti antieroi, Breaking Bad lasciato i fan grattarsi la testa ogni settimana chiedendo si chiedeva chi dovrebbero essere tifo per. Mentre Walter White scendeva in un mondo spietato, il pubblico improvvisamente si vide desiderare che Jesse avesse successo. Come Paolo spiegherebbe in seguito a Adesempio TV, il suo ruolo di Jesse doveva essere solo temporaneo. Notando che il suo personaggio doveva solo “portare Walter nel mondo della droga e farsi eliminare”, il creatore disse a Paul che la storia non era più “solo quella di Walter White”.
Stagione 3 Episodio 3 “I.F.T.” di Breaking Bad Was forse il più straziante della trama di Jesse. Uscendo dalla riabilitazione, la sfavorita dello show ha chiamato la sua ragazza morta, Jane, ripetutamente sul suo cellulare, solo per sentire la sua voce sulla segreteria telefonica. Durante una delle chiamate, il servizio si disconnette, con Jesse finalmente rendendosi conto che se n’è andata per sempre. Lo sguardo sul suo volto parla molto.

Il dolce promemoria di Mr. Burns a Homer Simpson

foto di Maggie da I SimpsonYoutube

Come L’Ufficio, I Simpson di solito non è associato a scene che fanno venire voglia di piangere il pubblico. Normalmente, l’iconica famiglia della classe operaia che è diventata un punto fermo della TV, ha mantenuto il pubblico in punti da quando lo spettacolo è stato trasmesso per la prima volta nel 1989. Infatti, Homer e la sua famiglia hanno portato le risate per così tanto tempo, I Simpson è diventata la serie televisiva più longeva in prima serata nel 2018.

Ma sono i vecchi episodi di I Simpson che sembrano tirare le corde del cuore più, quando lo spettacolo si basava meno sul dover competere con altre famiglie di cartoni animati in prima serata. Stagione 6 – Episodio 13, “E Maggie rende tre” è uno dei più toccanti. Mentre un giorno guarda l’album di famiglia, Lisa chiede a Homer dove sono le foto di Maggie, scatenando un flashback. Dopo aver scoperto che Marge era incinta, Homer lascia il suo sogno di lavorare in una pista da bowling e torna alla centrale elettrica per implorare il signor Burns per il suo lavoro di nuovo. Anche se lo capisce, il signor Burns mette una targa sul muro dell’ufficio di Homer che dice: “Non dimenticare che sei qui per sempre.”
Quando Bart e Lisa chiedono a Homer cosa ha a che fare la storia con le foto di Maggie, Homer spiega semplicemente che sono dove “ha bisogno di più rallegrarsi”. La scena taglia nel suo ufficio, che è disseminato di foto di Maggie che coprono una parte della targa e ora leggono: “Fallo per lei”.

Il tempo Black Mirror ha dato ai fan un incubo Tinder

Joe Cole Georgina Campbell

Serie antologica Specchio Nero è noto per essere inquietante – uno sguardo fin troppo realistico su un futuro lontano e le conseguenze strazianti del progresso tecnologico. Anche il leggendario Stephen King lo ama, definendo lo spettacolo “terrificante, divertente, [and] intelligente” su Twitter. Come Il New Yorker una volta messo, la maggior parte Specchio Nero episodi sono “quarantacinque minuti attacchi di panico.” Come i fan sono abituati ad avere la loro pressione sanguigna aumento, un episodio particolare nella Stagione 4 li ha sorpresi con un’ondata di tristezza invece. Episodio 4, “Hang the DJ” vede un mondo in cui le persone vivono con un programma chiamato “Sistema”. Questo dispositivo li abbina a un compagno per un determinato periodo di tempo e dà loro una data di scadenza, permettendo loro di setacciare i partner fino a quando non trovano la loro corrispondenza perfetta. Se qualcuno si rifiuta di collaborare con questo incubo Tinder ultra-avanzato, sono banditi dalla società.

Questo porta a Frank e Amy, che si incontrano e sentono immediatamente una scintilla. Purtroppo, il loro rapporto è assegnato solo 12 ore, e vanno per la loro strada separata, piena di incontri senza senso. Quando improvvisamente vengono abbinati di nuovo, promettono di non guardare i loro dispositivi e godersi il tempo che hanno insieme. Naturalmente, dopo che uno dà una sbirciatina, il sistema li punisce – con solo un giorno rimasto insieme. Il momento dell’acqua arriva quando Frank riassume come si sente al pensiero di una separazione prematura, e la disperazione di essere di nuovo solo.

Stranger Things manda i cuori in una frenesia emotiva

Hopper in Stranger ThingsVox

Cose più strane sicuramente ha un seguito di culto, ed è facile dire perché. Spuntando tutte le caselle, la serie Netflix Original vanta nostalgia avvincente, un cast ragtag, e un fantastico senso del mistero. Conosciuta per generare risate mentre contemporaneamente tirava le corde del cuore, la seconda stagione ha davvero avuto un’attrazione emotiva – soprattutto dopo che i fan si sono attaccati agli abitanti di Hawkins, Indiana.

Una significativa sottotrama della Stagione 2 vide Hopper prendere in Undici per proteggerla dal governo. Costruire il loro rapporto, i due puliscono la cabina remota di Hopper, assicurando il loro legame e il nostro cuore nel processo. Ad un certo punto, Hopper getta anche su un disco e adorabilmente inizia a ballare, diventando immediatamente un meme di tendenza. David Harbour, che interpreta Hopper, ha detto Insider non aveva idea che il “papà-danza” sarebbe decollato come ha fatto.
Ottenere fan cuori belli e tostati, lo spettacolo poi proceduto emotivamente calpestato su di loro. Stagione 2 – Episodio 4 “Will the Wise” aveva Hopper dando undici regole da seguire per tenerla al sicuro, con uno, in particular, dicendole di stare in casa. Quando infrange il suo governo, si traduce in una chiamata della polizia, rendendo la situazione pseudo-padre-figlia riscaldata. Quello che straziante è vedere Hopper, che ha già perso una figlia, incanalare la sua rabbia su Eleven. Interpreta il ruolo di un genitore frustrato, mentre Eleven si sente risentita che non può mai avere un’infanzia normale.

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Top