HomeHOLLYWOODPer ogni volta che Angelina Jolie è stata sul tappeto rosso, questo vestito sta sopra il resto

Per ogni volta che Angelina Jolie è stata sul tappeto rosso, questo vestito sta sopra il resto

Angelina Jolie sorride sul red carpetShutterstock

Che fosse l’ultima maglietta blu casual da diavolo che indossava alla premiere del 2000 di “Gone in 60 Seconds” o quella Momento della gamba degli Oscar 2012, Angelina Jolie ha lasciato indelebilmente la sua impronta nel mondo dell’abbigliamento da red carpet.

Da quando il thriller cyberpunk del 1995 “Hackers” ha riproposto le sue camicie sportive da vecchi abiti da scherma (per Garage), la sensibilità sartoriale di Jolie è diventata sempre più sofisticata nel corso degli anni, specialmente quando passeggia sul tappeto rosso. Indossando una maglietta muscolosa nera – che mostrava ampiamente il suo tatuaggio “Billy Bob” ora cancellato – con pantaloni di pelle aderenti alla premiere del 2001 di “Lara Croft: Tomb Raider”, Jolie ha cambiato il suo abbigliamento da tappeto rosso con abiti regali alla premiere del 2004 di ” Alessandro.” A quella prima, ha indossato un abito scollato che ha persino completato con una scintillante collana con ciondolo!
Senza dubbio, l’evoluzione della moda di Jolie è stata dovuta alla sua stessa identità di artista, madre e persona nel tempo. Nel 2019, l’attore-regista ha rivelato a Extra la verità riconoscibile dietro l’abito a gambe scoperte che ha lanciato un migliaio di meme agli Oscar 2012: il comfort. “Avevo un vestito più complicato e ho indossato il vestito più comodo”, ha rivelato Jolie. “Penso che quando ti senti a tuo agio, quando ti senti… lo abbracci.” Comfy-chic è sempre sembrato sicuramente il tappeto rosso della star di “Eternals”, ma c’è stato un momento particolare che si è distinto per la maggior parte delle persone.

Continua a leggere per vedere quale moda Jolie ha fatto l’impressione più profonda tra fan e critici.

Il look “Morticia Addams” di Angelina Jolie è il suo momento più memorabile sul tappeto rosso

Angelina Jolie con in mano il suo OscarDavid Mcnew/Getty

Se l’imitazione è la più grande forma di adulazione, l’ensemble goth-chic di Angelina Jolie agli Oscar del 2000 – che consisteva in un abito Versace nero a maniche lunghe, estensioni dei capelli neri e pelle di alabastro – ha preso la torta come il suo look da red carpet più eccezionale. La star di “Dynasty” Elizabeth Gillies ha fatto un’impressione spaventosamente perfetta su Instagram nel 2020 di Jolie che ha accettato la sua statuetta come migliore attrice non protagonista per “Girl, Interrupted” quell’anno, indossando persino il caratteristico marchio di bellezza di Jolie sopra il suo sopracciglio. Con oltre 2 milioni di visualizzazioni, il video ha reso i fan nostalgici dell’originale, come uno ha commentato il video del discorso di accettazione di Jolie, “Chi c’è qui dopo che Elizabeth Gillies ha pubblicato quell’interpretazione INCREDIBILE?” Un altro ha esclamato: “Mi mancano i suoi folli giorni goth!”

Sebbene Jolie abbia confermato che il suo chic nero su nero è in linea con la sua identità personale, dicendo “è setoso e molto me” (tramite InStyle), nessun look è iconico senza la sua quota di controverso dibattito. TIME l’ha etichettato come un “disastro della moda”, paragonandola (sfavorevolmente) a Morticia Addams e dicendo che Jolie era “una brillante personificazione di … ‘Ragazza interrotta’” con “extension dei capelli di Elvira” e “affetto generale”. di Monica Bellucci in ‘Dracula di Bram Stoker.'” Oof and oof!
Tuttavia, la moda ama le polemiche e l’ensemble di Jolie ha fatto molte liste di red carpet come quella di Vogue. MTV ha dedicato un intero articolo tributo al momento “Goth AF” del vincitore dell’Oscar, mentre Us Weekly ha elogiato l’outfit per la sua “dichiarazione”. Questo è sicuramente un look Jolie che ricorderemo per gli anni a venire.

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Top