HomeMusicIl vero significato dietro i tanti tatuaggi di Jelly Roll

Il vero significato dietro i tanti tatuaggi di Jelly Roll

Jelly Roll in posa

Ethan Miller/Getty Images

Il passato travagliato di Jelly Roll è segnato dai suoi numerosi tatuaggi, e c’è stato un tempo in cui hanno minacciato la sua carriera musicale. Non doveva preoccuparsi di loro quando era un rapper underground che pubblicava brani con titoli come “Smoke & Get High” e “Welcome to the Trap House”. Ma quando ha deciso di passare alla musica country, sia la sua body art che il suo nome d’arte hanno messo a disagio alcune persone. “Hanno detto che non era possibile che la radio country trasmettesse un artista con tatuaggi in faccia. Hanno detto che avrei dovuto chiamarmi Jason DeFord, come se la città avesse bisogno di un altro Jason”, ha detto al Los Angeles Times.

Jelly Roll ha smentito gli oppositori rifiutandosi di esibirsi con il suo nome e continuando a far crescere la sua collezione di body art. L’inchiostro è anche il fulcro dello spot pubblicitario del Super Bowl 2024 di Jelly Roll per Uber Eats. A testimonianza di quanto sia diventato una star, appare accanto a Jennifer Aniston e Usher, anche se in un segmento diverso. La pubblicità immagina come reagirebbe Jelly Roll se si svegliasse e dimenticasse di avere un’infarinatura di tatuaggi sulla tazza. “Qualcuno mi ha scarabocchiato in faccia?” dice vedendo il suo riflesso nello specchio.

Jelly Roll ha grandi rimpianti per i suoi tatuaggi, il che spiega perché gli piace prenderli in giro. Ma ci sono una manciata di pezzi che hanno un significato profondo per lui.

I tatuaggi che significano di più per lui

 

Jelly Roll sorridente

Jeff Kravitz/Getty Images

Jelly Roll ha detto a GQ che ha pochissimi tatuaggi di cui è soddisfatto oggi. Un pezzo di cui il cantante di “Save Me” è soddisfatto è la grande croce sotto l’occhio destro. “Era il simbolo di un cambiamento in me. Era il simbolo di una sorta di nuovo inizio, capire che devo portare la mia croce”, ha spiegato. Gli va bene anche perché la sua storia di vita è una storia di redenzione, che è qualcos’altro che una croce può rappresentare. “Al di fuori della religione, l’idea di poter essere redenti è semplicemente una grande idea. L’idea che quello che eravamo non è quello che siamo è così potente”, ha detto Jelly Roll a Grammy.com.

La moglie di Jelly Roll, Bunnie Xo, ha un tatuaggio incrociato abbinato. La coppia ha filmato un vlog che documentava la loro visita al negozio di tatuaggi di New Orleans dove avevano ottenuto l’inchiostro nel 2018. Jelly Roll ha cercato di convincere Bunnie a farsi incidere anche la sua croce sotto l’occhio, ma lei ha rifiutato. Invece, ha deciso di farsi tatuare la gabbia toracica. Anche le parole “Music Man” incise sulla fronte di Jelly Roll hanno legami con Bunnie. “Mia moglie ha ‘sposato un musicista’ tatuato sulla gamba dal testo di Elton John,” ha spiegato a GQ. Ha anche la sensazione che il tatuaggio sia una rappresentazione più accurata di lui rispetto alla maggior parte degli altri nel suo eclettico assortimento.

Il suo primo tatuaggio è un triste omaggio a qualcuno di speciale

 

tatuaggio incrociato sulla spalla di Jelly Roll

GQ/YouTube

Jelly Roll ha detto a Inked che lui e suo fratello erano entrambi affascinati dai tatuaggi prima che fossero abbastanza grandi per ottenerli legalmente, spiegando: “Penso che fosse una specie di cultura della spazzatura bianca”. I fratelli vivevano ad Antioch, nel Tennessee, che a quanto pare aveva molti tatuatori dilettanti tra la sua popolazione. Usavano i giovani partecipanti alle feste come tele disponibili su cui praticare la loro arte, quindi non era troppo difficile per i minori senza supervisione farsi tatuare se non si preoccupavano della qualità del prodotto finito.

Dopo essersi innamorato del tatuaggio con la croce ispirato a Tupac di suo fratello, Jelly Roll ha deciso di farsi un tatuaggio con la croce da solo quando ha trovato il coraggio di andare sotto l’ago per la prima volta da adolescente minorenne. Si trova sulla sua spalla destra e include le parole “RIP Momma V.” Ha spiegato che era un omaggio a una donna che è stata una figura materna per i bambini del suo quartiere fino alla sua tragica morte di AIDS. La sua vera madre, che ha dato a Jelly Roll il suo nome d’arte unico, lottava con l’uso di sostanze e aveva problemi di salute mentale. Il cantante ha detto a Billboard che si sentiva come se dovesse diventare il suo custode all’età di 13 anni dopo che i suoi genitori si erano separati, quindi è facile capire perché qualcuno che si è preso cura di lui è diventato una figura così cara.

Il significato dei suoi tatuaggi a goccia

 

I tatuaggi sul viso di Jelly Roll

Kent Nishimura/Getty Images

Jelly Roll aveva 14 anni quando entrò nel sistema penale. Le accuse di droga e furto lo portarono a diversi periodi in prigione, dove conobbe intimamente gli intraprendenti tatuatori residenti. Su “Bertcast”, Jelly Roll ha detto che alcuni detenuti hanno fabbricato pistole per tatuaggi improvvisate con parti di lettori di cassette o CD e corde di chitarra. Per quanto fossero inventivi, all’inizio si fidava solo che gli facessero dei piccoli tatuaggi sul viso. Al “The Bobby Bones Show”, ha rivelato di essersi fatto tatuare la piccola croce e la lacrima accanto all’occhio destro mentre era in tintinnio. Ha anche detto che la lacrima blu non ha il leggendario collegamento con l’omicidio, spiegando che rappresenta “le lacrime che non dimentichiamo mai di aver versato”.

Jelly Roll ha chiamato il tatuaggio lacrimale che inizia come un lungo taglio sull’occhio sinistro “il clown”. In un post su Facebook del 2021, ha spiegato perché è attratto dalle rappresentazioni di “pagliacci tristi”. È interessante notare che l’archetipo lo affascinava molto prima che diventasse un artista scherzoso con un passato oscuro. “Quando ero bambino, mio ​​padre lo aveva [sad clown] quadri appesi ovunque. Ho sempre avuto la sensazione che rappresentassero le anime tristi che fanno tutto il possibile per intrattenere e rendere felici le persone,” ha scritto. Il suo tatuaggio sembrava parte del suo lavoro di truccatore quando si è vestito come una delle figure tragiche per Halloween di quell’anno.

Il suo tatuaggio rende omaggio a Bunnie Xo

 

Il tatuaggio della rosa sulla mano di Jelly Roll

Taylor Hill/Getty Images

La vorticosa storia d’amore di Jelly Roll con Bunnie Xo è iniziata molto prima che diventasse un fenomeno della musica country. Quando la coppia iniziò a farsi tatuaggi da coppia, lui non era ancora un artista multi-platino con due nomination ai Grammy. Nel loro vlog sui tatuaggi del 2018, Bunnie ha rivelato di avere tatuaggi “II Die IV” abbinati accanto a un orecchio e le loro prime iniziali accanto all’altro. “Siamo sposati o ca**o cosa?” chiese Jelly Roll a Bunnie dopo aver indicato ogni pezzo. “Non lo so più”, rispose ridendo.

Quando la coppia si è fatta tatuare la croce abbinata, Jelly Roll ha fatto firmare anche a Bunnie uno dei pochi spazi vuoti sul suo polso destro, e ha fatto inchiostrare la firma subito dopo. Si trova proprio accanto alla grande rosa tatuata sul dorso della mano, che è quasi identica a quella che Bunnie ha nello stesso punto. Tuttavia, il fiore di Jelly Roll ha un piccolo coniglietto con ciglia svolazzanti e un fiocco su un orecchio nascosto tra i suoi petali. I piccioncini hanno realizzato i pezzi dal tatuatore Big Mike nel 2017. Jelly Roll ha aggiunto un altro tributo a sua moglie sul suo braccio destro affollato nel 2019. Bunnie ha condiviso un TikTok in cui mostra il suo logo con le orecchie di coniglio sovrapposto ad altre opere d’arte e ha sottotitolato il video , “Tatuati il ​​mio nome se è vero.”

L’omaggio a Nashville che nasconde un errore imbarazzante

 

Jelly Roll e Bunnie Xo con le facce insieme

Amy Sussman/Getty Images

Jelly Roll è molto orgoglioso delle sue radici di Nashville. “Amo Nashville perché mi ha plasmato”, ha detto al Tennessean nel 2022. Dopotutto, è il luogo in cui è cresciuto e dove è stato in grado di saltare con successo tra i generi. Ma quando si è fatto tatuare l’iconico edificio AT&T della città sul lato destro del collo, non era solo un tributo alla capitale mondiale della musica country: aveva anche bisogno di qualcosa di abbastanza grande da coprire un errore imbarazzante che ha dovuto fare. convivere per anni.

Il cantante di “Need a Favor” ha detto a “Good Morning America” ​​che una volta ha provato a farsi inchiostrare le parole “sopravvivere alla lotta” nello stesso punto, ma il suo tatuatore non si è preoccupato di usare il controllo ortografico per la semplice frase e ha dimenticato il “t” in “lotta”. Jelly Roll ha ricordato il suo primo tentativo di correggere l’errore, dicendo: “Ci abbiamo messo dentro questo piccolo bimbo che sembrava stravagante e imbarazzante”. Si potrebbe dire che la “lotta” è reale quando si tratta di far sembrare a posto i tatuaggi sbagliati.

Ha nascosto alcuni pezzi

 

Il tatuaggio sul colletto di Jelly Roll prima e dopo

Bunnie Xo/Facebook

Jelly Roll ha detto a GQ che molti dei suoi tatuaggi più recenti sono delle coperture. Un esempio è il medaglione decorato a forma di cuore sul suo viso. Ora nasconde il versetto biblico Giovanni 15:13, che recita: “Nessuno ha amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici”.

Bunnie Xo ha festeggiato quando Jelly Roll si è fatto coprire il tatuaggio sul colletto nel 2018. Si leggeva “Penelope”, che era il nome di uno dei suoi ex. Nel 2016, ha detto a Vice di essersi fatto l’inchiostro all’età di 17 anni, ha detto che farsi il tatuaggio è stato doloroso e ha chiamato Penelope la parola che inizia con la c. In un tweet, Jelly Roll ha ammesso che gli ci sono voluti due anni per mantenere la promessa fatta a Bunnie di nascondere il nome incriminato. Ha anche condiviso foto prima e dopo che mostrano che è stato sostituito da un cuore sanguinante trafitto da un pugnale. Bunnie ha condiviso uno screenshot del tweet di Jelly Roll su Facebook e ha intitolato il suo post “Later Penelope”. Le parole “White Trash” sotto la copertura sono rimaste intatte.

Quando Big Mike ha inchiostrato la rosa sulla mano destra di Jelly Roll, il suo lavoro nascondeva il numero 74 e una croce. Il numero ha portato alcuni YouTuber a chiedersi se Jelly Roll si fosse unito alla banda dei Gangster Disciples ad un certo punto. Presumibilmente, la banda usa il numero come codice per le sue iniziali, “GD”. Questo perché “G” e “D” sono la settima e la quarta lettera dell’alfabeto.

Il rimpianto della body art che non ha ancora nascosto

 

Il tatuaggio del bambino di Jelly Roll

GQ/YouTube

Jelly Roll è la prova vivente che dovresti sempre pensare prima di inchiostrare. “Mi pento del 98% di questi tatuaggi”, ha detto a GQ. Il cantante ha spiegato di averli ottenuti la maggior parte quando era molto più giovane e da allora la sua mentalità è cambiata radicalmente. Ma c’è stato un pezzo che gli è venuto subito in mente mentre parlava dei suoi rimpianti per il tatuaggio. “Forse il fatto che il bambino fumasse il blunt era un po’ eccessivo,” ha detto. Jelly Roll ha menzionato nuovamente quella particolare opera d’arte in un’intervista per “Audacy Check In”. Ha rivelato che il toking tot dovrebbe essere il bambino Gerber, anche se è più simile a uno gnomo che a un cherubino. “Non so chi abbia autorizzato questo nella mia vita o chi fosse intorno a me in questo momento”, ha detto.

Jelly Roll ha spiegato a GQ che alcuni dei suoi tatuaggi che sembrano casuali sono pezzi che si è fatto durante il tour. A quanto pare, lui e i membri della sua troupe si fanno tatuaggi come esperienza di legame e per commemorare ogni tour. Aveva anche una spiegazione del motivo per cui parte dell’inchiostro apparentemente non ha alcun collegamento con la sua musica, come la bottiglia di succo d’arancia sul suo braccio destro. “Tutti si sono ubriacati e hanno detto, ‘Dovremmo metterci tutti delle bottiglie di succo d’arancia’, e poi tutti vanno a prenderci una bottiglia di succo d’arancia perché abbiamo preso l’acido, ma quello era il tema,” ha detto a Inked.

I nomi dei suoi figli sono incisi sul viso e sulla testa

 

primo piano del volto di Jelly Roll

Frazer Harrison/Getty Images

I figli di Jelly Roll significano molto per lui, quindi ovviamente ha dovuto assicurarsi che i loro nomi fossero ben visibili quando ha deciso di ricevere alcuni ricordi permanenti del suo ruolo di padre. Il nome del suo figlio raramente visto, Noah, è inciso sopra il suo sopracciglio destro.

Jelly Roll ha detto a Inked che è stato definito “lo zio ubriaco di Post Malone” perché anche Post Malone ha diversi tatuaggi sul viso. Tuttavia, il motivo per cui Jelly Roll ha accettato l’impegno permanente di farsi tatuare il viso è diverso da quello del cantante di “Better Now”. “Era come, ‘o entrerò e uscirò dal sistema penale o farò musica per il resto della mia vita’”, ha detto. Jelly Roll era in prigione quando ha saputo di essere diventato padre per la prima volta, cosa che lo ha ispirato a rimettersi in sesto. “Ero tipo, ‘Voglio essere un buon padre.’ Quello era il momento per me”, ha detto al Tennessean. La guardia che ha dato la notizia a Jelly Roll non poteva dirgli il nome di sua figlia quando gli ha chiesto cosa fosse, e ora il suo soprannome, Bailee, è tatuato a grandi lettere sopra l’orecchio destro della cantante. Non è un pezzo che i fan vedono così spesso perché i suoi capelli lo coprono quando non ha i lati della testa rasati.

L’animale pieno di vita

 

Il tatuaggio del quokka di Jelly Roll

Bunnie Xo/TikTok

Nel 2021, Bunnie Xo ha condiviso un TikTok di Jelly Roll mostrando il suo tatuaggio appena inchiostrato di un quokka sul polso sinistro. “Quokka gang, puttana! Non preoccuparti, sii felice… combatti contro la depressione”, ha detto. Il cantante ha detto a GQ che il disegno del quokka era un tatuaggio di gruppo che lui e circa 10 dei suoi amici si sono fatti mentre erano ubriachi in Florida, e ha spiegato perché è così affezionato all’adorabile marsupiale australiano. “Questo è l’animale più felice del pianeta. È originario di un’isola. Non ha predatori lì”, ha detto.

Tuttavia, la sua convinzione che il quokka sia così allegro perché si sballa mangiando solo foglie di eucalipto è imprecisa: la sua dieta è più varia. A quanto pare Jelly Roll ha confuso la simpatica creatura con il koala. Tuttavia, non si sballano nemmeno sgranocchiando la loro pianta preferita. Questa è solo una leggenda metropolitana sull’animale letargico.

Tuttavia, il quokka sembra piuttosto contento. “Quando la vita inizia a lanciarmi palle curve, guardo il mio piccolo quokka e dico: ‘Sii un quokka”, ha condiviso Jelly Roll.

Il cattivo inchiostro che tiene quasi sempre nascosto

 

Il tatuaggio sulla schiena di Jelly Roll

Jelly Roll/TikTok

Jelly Roll ha detto a GQ che alcuni detenuti che fanno tatuaggi durante la loro incarcerazione sono artisti di talento. Tuttavia, non praticano la loro arte gratuitamente sui loro compagni di prigionia, ed è per questo che Jelly Roll si è ritrovato con molti dei tatuaggi di cui si rammarica. “Ho dovuto anche prendere dei tatuatori a buon mercato quando ero in prigione, allora non potevo nemmeno permettermelo,” ha detto. “Quando erano due pacchetti di sigarette, avevo solo una lattina di caffè.”

Tuttavia, uno dei tatuaggi carcerari di Jelly Roll era un’impresa ambiziosa. L’artista da lui impiegato iniziò a utilizzare il metodo “stick-and-poke” per creare una rappresentazione della crocifissione di Gesù sulla sua schiena. Lo stile del tatuaggio prevede di infilare manualmente un singolo ago immerso nell’inchiostro nella pelle e ci vuole molto più tempo per completare i pezzi in questo modo rispetto a una pistola per tatuaggi. “È stato brutale, non potevo sopportarlo e ho rinunciato molto velocemente”, ha detto Jelly Roll a Inked. Tuttavia, il tatuatore ha completato abbastanza pezzo da permettere a Bunnie Xo di scambiare Gesù per Elvis Presley quando lo vide per la prima volta. Le altre persone vedono raramente il tatuaggio perché Jelly Roll non va spesso a torso nudo.

Perché ha un torsolo di mela sulla faccia

 

I tatuaggi sul viso di Jelly Roll

Axelle/bauer-griffin/Getty Images

In un post su Facebook del 2016, Jelly Roll ha rivelato di aver coperto un tatuaggio a forma di lacrima sul lato sinistro del viso con un piccolo torsolo di mela. Secondo Billboard, questo è un riferimento ai discepoli di Jelly Roll che hanno adottato il nome fandom “le mele marce”. A quanto pare, hanno deciso che la sua canzone “Bad Apple” incarna perfettamente chi è: una mela che ha mantenuto la sua dolcezza nonostante abbia qualche ammaccatura. Conoscere le parole della traccia del 2014 è anche indicativo di essere un fan che ha supportato Jelly Roll ben prima che prendesse d’assalto il mondo della musica country.

Anche se un torsolo di mela può essere visto come la fine di qualcosa di buono, non è così che Jelly Roll vede il suo tatuaggio. (La spazzatura di un uomo è il tesoro di un altro uomo, giusto?) Ha informato i suoi follower su Facebook che era pronto a dare un grosso morso alla vita, scrivendo: “Vi assicuro che il pezzo di merda che vedete oggi è una versione decisamente migliore di me stesso rispetto a quando Stavo ancora giocando a nascondino con la polizia… Questo tatuaggio simboleggia l’alba di una nuova era!!!”

Il titolo della canzone è stato firmato prima della sua uscita

 

I tatuaggi sul braccio di Jelly Roll

John Lamparski/Getty Images

Quando Jelly Roll ha condiviso una foto di ritorno al passato del suo tatuaggio “The Hate Goes On” su Facebook nel 2015, aveva ancora ampio spazio sul braccio destro; l’unico altro tatuaggio visibile diceva: “Versare sangue prima delle lacrime”. Jelly Roll ha pubblicato il suo mix tape “The Hate Goes On” nel 2009 e apparentemente ha trovato il titolo così carino che ha deciso di usarlo due volte; ha pubblicato una canzone rap con lo stesso nome nel 2017. Si tratta di scrollarsi di dosso i suoi detrattori perché si rifiutano di riconoscere il suo talento. Jelly Roll ha filmato il video musicale del brano ad Antiochia, quindi è giusto che ci sia un cartello stradale in omaggio al quartiere di Nashville proprio accanto al titolo della canzone sul suo braccio.

Del suo precedente approccio al tatuaggio, Jelly Roll ha detto a Inked: “Il mio piano per il tatuaggio era in stile nota adesiva”. Ciò ha portato alla creazione di molti tatuaggi di cui preferisce non condividere la storia, quindi il loro significato potrebbe rimanere per sempre un mistero. “Quel periodo della mia vita non è stato grandioso perché ogni giorno prendevo decisioni orribili al di fuori dei soli tatuaggi”, ha detto. Sfortunatamente, stava esaurendo lo spazio quando ha iniziato a prendere decisioni migliori sulla body art.

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Top