HomeroyalsLe più grandi voci sulla famiglia reale nel corso degli anni

Le più grandi voci sulla famiglia reale nel corso degli anni

La famiglia reale al Trooping the Colour

Ben A. Pruchnie/Getty Images

La famiglia reale britannica utilizza da tempo i media per raggiungere i propri obiettivi, invitando con entusiasmo fotografi e giornalisti a coprire il taglio del nastro, le visite scolastiche e simili. D’altro canto, i reali sono anche notoriamente riservati quando si tratta di cose che non vogliono che il pubblico sappia, soprattutto per quanto riguarda il desiderio di tenere nascosti i loro problemi di salute. Quando i giornalisti tentano di andare a fondo delle cose, il rapporto cambia e i media si trasformano da alleati in avversari.

Se la storia ha dimostrato una cosa, è che ogni volta che manca la trasparenza, le teorie del complotto tendono a fiorire. I reali non sono certo rimasti immuni da questo fenomeno; quanto più hanno cercato di reprimere mantenendo un coperchio sui loro segreti più salaci, tanto maggiore è la speculazione pubblica su ciò che sta accadendo dietro i cancelli di Buckingham Palace. Il risultato finale: voci dilaganti su vari membri della famiglia reale, alcune apparentemente plausibili, altre del tutto inconcepibili.

Ecco una carrellata di alcune delle più grandi voci sulla famiglia reale nel corso degli anni.

James Hewitt, non re Carlo, è il padre biologico di Harry

James Hewitt e il principe Harry fianco a fianco

Evan Agostini e Kevin Winter/Getty

Tra le voci più diffuse che hanno perseguitato la famiglia reale riguarda la parentela del principe Harry. Secondo una voce di vecchia data, Harry non è il secondo figlio dell’allora principe Carlo e della principessa Diana, ma il figlio illegittimo dell’amore di Diana e del capitano James Hewitt, con il quale aveva avuto una relazione. Harry ha affrontato questo argomento nel suo libro di memorie del 2023, “Spare”. “Una causa di questa voce erano i fiammeggianti capelli rossi del maggiore Hewitt, ma un’altra causa era il sadismo”, ha scritto Harry. “I lettori dei tabloid erano deliziati dall’idea che il figlio più giovane del principe Carlo non fosse il figlio del principe Carlo. Per qualche motivo non ne avevano mai abbastanza di questo ‘scherzo’.”

La voce è stata resuscitata nella commedia del 2014, “Truth, Lies, Diana”, basata sulle affermazioni del drammaturgo Jon Conway che Hewitt gli aveva detto che la sua relazione con Diana era iniziata 18 mesi prima della nascita di Harry. Anche se Conway ha ammesso di non poter essere certo che Hewitt sia il padre di Harry, ha insistito sul fatto che la cronologia consentiva questa possibilità.

Hewitt, tuttavia, ha negato pubblicamente la voce e Harry l’ha affrontata frontalmente in una dichiarazione che ha letto durante la sua causa del 2023 contro Mirror Group Newspapers. “Numerosi giornali avevano riportato una voce secondo cui il mio padre biologico era James Hewitt, un uomo con cui mia madre aveva una relazione dopo la mia nascita”, ha detto Harry, lamentandosi anche di un complotto scandalistico per dimostrarlo rubando il suo DNA (via Daily Beast) .

La presunta relazione di William con Rose Hanbury

Rose Hanbury, il principe William e Kate Middleton parlano

Stephen Pond/Getty Images

Nel 2019, il tabloid britannico The Sun ha pubblicato un articolo poi cancellato in cui affermava che Kate Middleton, allora duchessa di Cambridge, aveva avuto un litigio con l’amica di lunga data Rose Hanbury, la marchesa di Cholmondeley. Secondo quanto riferito, Kate era furiosa per il pezzo di gossip in cui sosteneva di aver ostracizzato il suo “rivale reale”, ma la storia ha assunto un aspetto completamente nuovo quando il critico gastronomico britannico Giles Coren ha twittato (e successivamente cancellato) un’accusa scioccante. “Sì. È una relazione… conosco la relazione,” disse ha scritto. “Tutti sanno della faccenda, tesoro.” Giorni dopo, In Touch Weekly riportò affermazioni secondo cui William e Hanbury avevano una relazione, con conseguenti minacce di azioni legali da parte degli avvocati del principe.

Coren successivamente ha ammesso che il suo tweet originale era uno scherzo, dando per scontato che fosse ovvio che non aveva accesso ai circoli reali. Tuttavia, la voce ha continuato a persistere e ha preso fuoco di nuovo quando Catherine, principessa del Galles, è rimasta fuori dagli occhi del pubblico per diversi mesi all’inizio del 2024 dopo aver subito un intervento chirurgico addominale. Anche il conduttore televisivo Stephen Colbert è intervenuto al “The Late Show”, approfondendo le voci quando ha detto agli spettatori: “Bene, ora gli investigatori di Internet suppongono che l’assenza di Kate potrebbe essere collegata a suo marito e al futuro re d’Inghilterra, William, ha una relazione.”

La situazione è diventata così frenetica che Hanbury ha chiesto ai suoi avvocati di rilasciare una dichiarazione, dicendo a Business Insider che “le voci sono completamente false”.

La figlia della principessa Kate è nata tramite madre surrogata

Kate Middleton e il principe William tengono in braccio la principessa Charlotte

Chris Jackson/Getty Images

Quella non era l’unica voce infondata circolata sulla principessa Kate nel corso degli anni. Anni prima erano emerse voci sulla nascita della principessa Charlotte, la sua seconda figlia con il marito, il principe William, e attualmente terza nella linea di successione al trono d’Inghilterra.

Quando il futuro principe e la principessa del Galles hanno salutato il pubblico con la loro figlia appena nata, il quotidiano russo Komsomolskaya Pravda ha accolto le foto con scetticismo. Lo sbocco condivideva l’opinione secondo cui l’allora duchessa di Cambridge sembrava troppo serena e riposata per una donna che aveva appena partorito, sostenendo anche che il bambino sembrava avere diversi giorni, non un neonato. “Non c’è nulla che aiuterebbe una donna, anche se partorisse con l’aiuto dei migliori medici, ad alzarsi cinque ore dopo il parto e a lasciare la clinica in piedi”, ha deriso il quotidiano russo (tramite Daily Mail). Ciò ha portato a una conclusione folle: che il bambino era stato partorito tramite una madre surrogata e Kate aveva indossato una protesi sulla pancia per nascondere lo stratagemma.

I portavoce di Buckingham Palace non hanno commentato la teoria del complotto di origine russa, più o meno allo stesso modo in cui non hanno commentato l’esistenza del mostro di Loch Ness o se la Terra sia piatta o meno.

Si ipotizza che la duchessa di Sussex abbia simulato la sua gravidanza

Meghan Markle incinta saluta

Karwai Tang/Getty

Nonostante la natura ambigua (e le origini sospette) della teoria del complotto sulla nascita della principessa Charlotte, affermazioni simili hanno successivamente travolto Meghan, duchessa del Sussex. Come riportato dal Daily Beast, c’è stata una raffica di speculazioni online secondo cui i figli dei Sussex sarebbero nati tramite fecondazione in vitro e portati avanti da una madre surrogata, mentre l’ex star di “Suits” gettava fumo negli occhi a tutti con l’aiuto di un cuscino o di un cuscino. pancia protesica in gravidanza.

I commenti erano ovunque su X, ex Twitter. “Non penso che Meghan Markle sia effettivamente incinta. Penso che stiano usando una #surrogata e mentendo al pubblico. #moonbump,” ha detto una persona twittato, con l’hashtag che si riferisce alla società Moonbump, che produce dispositivi protesici progettati per aiutare gli attori a simulare una gravidanza. “La gravidanza di Meghan è una gravidanza finta, indossa un pancione che continua ad allargarsi o ridursi di dimensioni, è in grado di piegarsi e persino correre nel suo presunto ottavo mese di gravidanza. Sta usando un surrogato. Ricercalo,” confida un altro scettico disse.

Katie Nicholl, corrispondente reale di Vanity Fair, ha valutato la prevalenza di questa bizzarra teoria. “Insinuare che abbia simulato la propria gravidanza è ridicolo”, ha detto Nicholl al Daily Beast, meravigliandosi del livello di vetriolo rivolto alla Duchessa di Sussex. “Penso che il trolling online sia sfuggito di mano e sia inaccettabile”, ha aggiunto.

Il presunto figlio d’amore di Carlo e Camilla

La futura regina Camilla e re Carlo in posa

Tim Graham/Getty Images

Re Carlo III è stato al centro di varie voci nel corso degli anni, ma è giusto dire che la più succosa di queste è stata quella secondo cui lui e la regina Camilla sono i genitori di un uomo australiano di mezza età.

A diffondere queste voci è stato lui stesso, Simon Dorante-Day, il quale insiste di essere il figlio segreto dell’amore di Charles e Camilla, nato quando i due erano ancora adolescenti. “Mia nonna, che aveva lavorato per la regina, mi ha detto apertamente molte volte che ero il figlio di Camilla e Carlo”, ha detto Dorante-Day a 7NEWS Australia. Secondo Dorante-Day, è nato nel 1966, con Camilla che lo ha tenuto segretamente fino all’età di otto mesi prima di essere adottato da una coppia britannica, presumibilmente perché i suoi nonni adottivi lavoravano per la regina Elisabetta II e il principe Filippo. Ha anche affermato di avere ricordi d’infanzia di essere stato portato a incontri clandestini con una donna sconosciuta, che da allora è arrivato a credere fosse Camilla.

Nel febbraio 2024, Dorante-Day annunciò l’intenzione di contattare il principe Harry nella speranza di confermare il suo legame con il pool genetico reale. “Vale la pena sottolineare che Carlo e Camilla, Buckingham Palace, l’intera famiglia reale, nessuno di loro ha mai detto che le mie affermazioni non sono vere. Non hanno mai negato ciò in cui credo, non mi hanno mai detto che avevo torto”, ha ha detto a 7NEWS Australia durante un’altra intervista. “E penso che il loro silenzio la dice lunga.”

L’incidente automobilistico della principessa Diana è stato in realtà un omicidio

La principessa Diana sorride

Antony Jones/Getty Images

Il mondo intero pianse quando la principessa Diana morì in un tragico incidente automobilistico a Parigi nell’agosto del 1997 all’età di 36 anni. Da allora, la morte della defunta reale ha scatenato numerose teorie cospirative che affermavano che l’incidente automobilistico non era un incidente.

La più diffusa di queste teorie venne da Mohammad Al-Fayed, proprietario dell’iconico grande magazzino londinese Harrods e padre del fidanzato di Diana, Dodi Fayed, anche lui ucciso nell’incidente. Per anni Al-Fayed ha affermato che Diana e suo figlio furono assassinati dall’agenzia di intelligence britannica MI6 su ordine del principe Filippo. Al-Fayed ha affermato che suo figlio e Diana erano fidanzati e che lei era incinta del loro bambino. Il medico legale assegnato alla morte di Diana ha confermato che quest’ultima affermazione non era vera.

Al-Fayed ha speso milioni per garantire che si svolgesse un’inchiesta sull’incidente, che alla fine ha avuto luogo nel 2008. Come riportato da BBC News, la sottigliezza non era il suo punto forte quando è salito sul banco dei testimoni e ha esposto le sue affermazioni. “Sapeva che il principe Filippo e il principe Carlo stavano cercando di sbarazzarsi di lei”, ha detto di Diana, accusando Filippo di essere un “razzista” e un “nazista”. L’inchiesta alla fine concluse che non c’era verità nelle sue accuse e che l’incidente era stato causato da un autista ubriaco perseguitato da orde di paparazzi.

La figlia segreta della fecondazione in vitro di Diana

La principessa Diana indossa una tiara

Archivio della principessa Diana/Getty Images

Un’altra bizzarra teoria che coinvolge la principessa Diana postulava che il principe William e il principe Harry non fossero i suoi unici figli. Nel 2015, il tabloid del supermercato Globe affermò che i principi avevano una sorella segreta che viveva in America. Quella sorella, presumibilmente chiamata Sarah, era presumibilmente il risultato di un test ginecologico del 1980 per confermare la fertilità di Diana e determinare se sarebbe stata in grado di avere un erede prima che fosse annunciato il suo fidanzamento con il principe Carlo.

Secondo il Globe, alcuni degli ovuli di Diana furono raccolti e fecondati con lo sperma di Charles tramite fecondazione in vitro; quando l’esperimento ebbe successo, gli embrioni risultanti furono poi distrutti – o almeno questo era il piano. Invece, un “dottore disonesto” è fuggito con uno degli embrioni, che ha impiantato nell’utero di sua moglie, dando vita ad un bambino. I numeri successivi del Globe riesumarono la storia con nuovi dettagli, inclusa l’affermazione di un insider secondo cui una visita reale negli Stati Uniti di William e sua moglie servì come copertura per un incontro clandestino tra William e la sua sorella segreta.

La saga raggiunse il suo punto più basso con una successiva storia di copertina in cui si sosteneva che Sarah si era diretta a Londra per uno scontro con suo padre, con un titolo che urlava: “La figlia segreta di Di affronta Charles: hai ucciso mia madre! La storia reale più scioccante di sempre”.

Il matrimonio del principe Harry con Meghan è la strategia a lungo termine della Gran Bretagna per riconquistare l’America

Il principe Harry e Meghan Markle il giorno del loro matrimonio

Piscina Wpa/Immagini Getty

Quando il principe Harry sposò Meghan Markle nel 2011, fu perché i due si erano innamorati, o almeno questo è ciò che la famiglia reale vorrebbe far credere. Secondo una strana teoria del complotto online, si sarebbe trattato di un matrimonio di convenienza destinato a riportare l’America sotto il controllo britannico dopo più di due secoli di indipendenza.

In un post poi cancellato su X, ex Twitter, Greg Pollowitz ha teorizzato che l’unione di Meghan e Harry fosse il primo passo della Gran Bretagna in un insidioso complotto multigenerazionale per riconquistare le colonie. “I figli del principe Harry saranno americani”, ha twittato Pollowitz. “E se uno crescesse per diventare presidente e allo stesso tempo fosse in linea per il trono? Gli inglesi stanno giocando a lungo qui, ma è una mossa intelligente. Rivogliono l’America ed è così che lo faranno.”

La stravagante teoria è stata chiaramente presentata con la lingua ben piantata nella guancia, il che era evidente ad alcuni (anche se non tutti) che hanno risposto. “È l’episodio crossover di The Crown/House of Cards che stavi aspettando,” pubblicato un fan di Netflix. “Questa è la strategia post-Brexit più credibile per il Regno Unito che ho sentito finora”, aggiunto qualcun altro, mentre un altro aveva già in mente uno slogan elettorale per un’inevitabile corsa alla Casa Bianca: “Prince Harry Jr 2052”.

La regina era una lucertola spaziale degli Illuminati mutaforma che mangiava i bambini

 

La regina Elisabetta II indossa una corona

Sean Gallup/Getty Images

David Icke era un giocatore di calcio professionista nella sua nativa Gran Bretagna fino a quando non ha intrapreso una carriera completamente nuova come autore di alcune delle teorie del complotto più folli e pazze del mondo. In cima ai più grandi successi di Icke c’è la sua convinzione che la defunta regina Elisabetta II e la sua famiglia discendono da un’antica linea di sangue derivata dall’allevamento di esseri umani con rettili extraterrestri migliaia di anni fa; l’unica ragione per cui le persone non se ne sono accorte è perché la regina e le sue compagne lucertole hanno la capacità di trasformarsi in forma umana (sono anche, sosteneva Icke, pedofili adoratori di Satana che bevono il sangue dei bambini).

In un’intervista riportata da Express, Icke sosteneva che quegli ibridi lucertola-uomo erano stati venerati come dei nei tempi antichi, con i loro discendenti diventati gli antenati delle famiglie reali di oggi. Nell’era moderna, questi ibridi rettiliani governano il mondo attraverso una società segreta conosciuta come gli Illuminati. A riprova, Icke affermò di aver visitato dozzine di paesi e di aver incontrato numerose persone che raccontavano di aver visto VIP trasformarsi da umani a rettili e viceversa, proprio davanti ai loro occhi stupiti. “Quando guardo negli occhi della regina, non vedo occhi umani”, ha detto Icke al Sydney Morning Herald.

Sebbene la maggior parte delle persone collochi questa teoria nella categoria dei “pazzi”, stranamente non è così marginale come si potrebbe immaginare; secondo un sondaggio di Public Policy Polling, il 4% degli elettori americani crede che Icke stia dicendo la verità.

La principessa Margaret ha avuto un figlio d’amore segreto

 

Principi Margaret negli anni '50

Hulton Deutsch/Getty Images

Uno dei più grandi scandali della famiglia reale è anche responsabile di una delle voci più strane: secondo cui la principessa Margaret sarebbe rimasta incinta e avrebbe avuto un figlio segreto con l’amore della sua vita, il capitano Peter Townsend (che la regina le proibì di sposare perché era divorziato). ).

Anche se non c’erano prove che suggerissero nemmeno un soffio di verità a quella voce, nel 2007, il contabile britannico Robert Brown sostenne di essere il figlio illegittimo di Margaret. Brown è nato in Kenya, dove suo padre fu inviato durante la seconda guerra mondiale, mentre sua madre aveva lavorato per l’ex vestiera della regina. Crede di essere stato adottato dai suoi genitori per proteggere Margaret dallo scandalo e ha avviato una causa cercando di accedere al testamento del defunto reale nella speranza che possa sostenere la sua richiesta.

Lady Rosemary Muir, che conosceva sia Margaret che la regina, respinse completamente le sue accuse; insisteva sul fatto di aver interagito frequentemente con Margaret durante il periodo in cui era presumibilmente incinta di Brown. “Queste affermazioni sono assolutamente sciocchezze”, ha detto al Daily Mail. “È una follia suggerire che abbia dato alla luce un bambino fuori dal matrimonio, allora o in qualsiasi momento.”

Meghan Markle è una spia americana… o forse un robot

 

Meghan, duchessa del Sussex, sorride

Chris Jackson/Getty Images

A volte può essere difficile trovare l’origine di una voce sulla famiglia reale, ma ci sono occasioni in cui è possibile individuarla con precisione. Questo è stato il caso quando l’attore britannico Paul Bettany è apparso in “The Tonight Show Starring Jimmy Fallon” nel 2018. Discutendo dell’imminente matrimonio del principe Harry con Meghan Markle, Bettany ha scherzosamente offerto la sua opinione su quello che stava succedendo. “Penso che Meghan Markle potrebbe essere un agente dormiente per il governo degli Stati Uniti”, ha dichiarato Bettany, sostenendo che suo padre è stato arrestato per aver messo in scena foto di paparazzi pre-matrimonio per un tabloid era una prova. “Il papà che fa le foto, è come un evento sotto falsa bandiera”, rifletté Bettany. “Penso che la CIA sia coinvolta, tutti. Penso che Piers Morgan sia coinvolto.”

Una teoria ancora più bizzarra sulla Duchessa di Sussex è emersa quando i doppelgänger di Harry e Meghan sono apparsi in “Britain’s Got Talent”, apparentemente attori che indossavano maschere realistiche per gentile concessione del famoso museo delle cere di Madame Tussauds. Quando una breve clip è stata diffusa online, alcuni di coloro che l’hanno vista sono rimasti spaventati dal volto rigido e immobile della maschera di Markle, senza rendersi conto che in realtà non era lei. In effetti, alcuni post sui social media cancellati da allora teorizzavano che la famiglia reale avesse assassinato la duchessa e sostituita con un robot.

Jack lo Squartatore era il nipote della regina Vittoria

 

Il principe Alberto Vittorio, duca di Clarence in posa

Archivio Hulton/Getty Images

Una delle più antiche voci reali ancora in circolazione riguarda il famigerato serial killer noto come Jack lo Squartatore, che terrorizzò l’East End di Londra alla fine degli anni ’80 del XIX secolo. Nel 1970, il Sunday Times pubblicò una storia con un’affermazione bomba: che Jack lo Squartatore era in realtà il principe Alberto Vittorio, duca di Clarence, nipote della regina Vittoria. La base della storia deriva dalle affermazioni di Thomas EA Stowell, un chirurgo che affermava di conoscere la vera identità dell’assassino.

Sebbene non abbia identificato apertamente il reale, ha offerto una serie di indizi, rivelando che l’assassino era un maschio gay con origini aristocratiche che era stato curato per la sifilide. “Sua nonna, che gli sopravvisse, era una severa matriarca vittoriana, ampiamente e profondamente rispettata”, ha scritto Stowell. “Suo padre, il cui titolo era l’erede, era un gay cosmopolita e fece molto per migliorare lo status dell’Inghilterra a livello internazionale”. Per il Sunday Times, quella era l’unica prova necessaria per dimostrare che il Duca di Clarence era Jack lo Squartatore. “Tutti i punti della strana storia del signor Stowell si adattano a quest’uomo”, ha osservato il Sunday Times. “È morto giovane, era malato, quasi certamente era colpito mentalmente dalla sua malattia.”

La verità potrebbe non essere mai conosciuta; settimane dopo quel rapporto bomba, Stowell morì e suo figlio bruciò tutte le prove che avrebbero potuto potenzialmente indicare che il duca era lo squartatore.

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Top